Divisione zootecnica

Divisione diagnostica

Allerta alimentare: intossicazione da Istamina

Allerte!

Secondo le informazioni fornite dal Ministero della Sanità Spagnolo, l’esplosione si è scatenata in origine nelle province di Jaen e Almeria (Spagna) fra il 25 Aprile e il 5 Maggio scorsi, a causa di lotti di tonno fresco distribuiti da comunità autonome e paesi vicini.

L’istamina è un indicatore di cattiva qualità del pesce. Le due cause principali di intossicazione da istamina sono la manipolazione del pesce con scarsa igiene e la conservazione a temperature non adeguate, che accelerano la crescita di microorganismi presenti in esso favorendo la conversione di istidina in istamina.

La normativa attuale stabilisce che il limite di presenza di istamina nel pesce è fra 100 e 200 ppm (mg/Kg). Le specie più interessate sono tonno, sardina, aringa ed acciuga, cioè tutte quelle ad alto consumo nel nostro paese.

OR SELL Srl raccomanda di analizzare frequentemente queste specie di pesce con HISTASURE™ FISH RAPID TEST e HISTASURE™ ELISA FAST TRACK.